Raccolta rifiuti "ingombranti" a chiamata

Attività incluse nel servizio

Ritiro al piano stradale di rifiuti urbani c.d. "Ingombranti" che per natura o dimensione non sono compatibili con le modalità di raccolta domiciliare o stradale e di prossimità adottate ordinariamente nella gestione.

Per "ingombranti" si intende, a titolo esemplificativo e non esaustivo, come rifiuti ingombranti durevoli (mobilio e materassi), RAEE (elettrodomestici ed elettronica), grandi quantitativi di potature e rifiuto biodegradabile, materiali in legno, metalli e plastiche, grandi quantitativi di imballaggi in carta/cartone plastica e vetro, ecc.

Nelle gestioni in cui siano presenti e operativi centri di raccolta, ovvero sistemi di raccolta alternativi a quello domiciliare utilizzabili dagli utenti del servizio per il conferimento dei rifiuti ingombranti, è previsto il ritiro domiciliare a pagamento di rifiuti pari a 5 (cinque) pezzi entro un limite massimo complessivo di 1 mc c.a. per ciascun ritiro, al piano stradale, con le seguenti modalità:

- primo ritiro annuale -> €/cad 25 + IVA
- ritiri successivi oltre al primo -> €/cad 55 + IVA

Qualora la volumetria del singolo ritiro ecceda il limite di 1 mc, il costo sopra indicato sarà moltiplicato per il volume (in mc) effettivo da ritirare.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, si riportano nella seguente tabella le volumetrie indicative di vari rifiuti "ingombranti" utili per il calcolo volumetrico effettivo.

Tabella dei materiali e rispettivi volumi

Il Gestore si riserva comunque la facoltà di verificare la congruità volumetrica del ritiro richiesto rispetto ai dispositivi di raccolta in uso.

ATTENZIONE: in caso di necessità di ritiro rifiuti non al piano stradale, ovvero che prevede eventuali attività di facchinaggio (es. prelievi interni all'abitazione o al piano del condomino), verrà preventivata dal Gestore una corrispondente tariffa economica extra rispetto al prezziario sopra riportato.

Come prenotare il servizio:

Servizi operativi | numero verde 800.520.406 (digita 2):

  • dal lunedì al giovedì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 15.30
  • venerdì mattina dalle 8.00 alle 12.00
  • Modulo online
  • Indirizzo PEO 

L’utente deve fornire al Gestore le seguenti informazioni minime per l’espletamento della prestazione:

  • il nome ed il cognome e il codice fiscale;
  • il codice utente;
  • il codice utenza e l’indirizzo dell’utenza presso cui si richiede il ritiro;
  • il recapito di posta elettronica o telefonico al quale essere eventualmente ricontattato per l’effettuazione del servizio;
  • i dati relativi ai rifiuti da ritirare e, in particolare, la tipologia e il numero/volumetria di rifiuti oggetto del ritiro.

Il servizio di ritiro su chiamata senza oneri per i rifiuti "ingombranti" (nel limite di 1 mensile per 5 pezzi entro un limite massimo complessivo di 1 mc c.a. per ciascun ritiro, al piano stradale), viene comunque garantito per le seguenti categorie di utenti:

  • utenti che dichiarino anche mediante autocertificazione ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 445/00 di essere beneficiari del bonus sociale per disagio economico previsto per i settori elettrico e/o gas e/o per il settore idrico;
  • utenti soli in condizioni di fragilità fisica: anziani (età pari a 65 anni compiuti) e portatori di handicap.

Per poter accedere ai servizi gratuiti l’utente deve essere in regola con il pagamento della tariffa rifiuti.

TIPO DI RACCOLTA, CENTRI e INFO UTILI