Raccolta differenziata della carta

Rientra nella tipologia di rifiuto tutto il materiale cartaceo - giornali, libri, riviste, quaderni, scatole di alimenti, cartoncini, sacchetti di carta ecc - e i rifiuti in Tetra Pak come contenitori del latte, dei succhi di frutta, della conserva.

NON possono essere immessi negli appositi contenitori polistirolo, carta assorbente, carta plastificata, carta cerata, carta paraffinata, carta unta e sporca, carta stagnola, fazzoletti e tovaglioli usati, bicchieri e piatti di carta, nylon e cellophane, copertine plastificate.
 
Per non sbagliare:
  • Il materiale cartaceo può essere raccolto, oltre che nei cassonetti preposti, anche con il sistema del “porta a porta” di Net Spa;
  • Nel caso venga utilizzato il sistema “porta a porta”, il materiale cartaceo depositato fuori dalle abitazioni non deve essere racchiuso in sacchetti o borse in plastica e non deve essere posizionato nelle giornate precedenti la raccolta o vicino ai cassonetti.
Scegliendo il nome del proprio Comune di residenza nell'apposito spazio, è possibile accedere alla pagina dedicata, che permette di conoscere nel dettaglio la metodologia di conferimento utilizzata, i colori dei cassonetti e tutte le informazioni riferite alla raccolta differenziata nel territorio comunale, compresa l'ubicazione e gli orari di apertura dei Centri di raccolta.
 
Non dimentichiamo che:
  • Devono essere conferiti nella carta anche piccoli oggetti quali etichette, biglietti dei mezzi pubblici, che contribuiscono ad aumentare la quantità della raccolta differenziata.
  • Dal riciclo del Tetra Pak è possibile produrre la cartafrutta, una carta avana particolarmente adatta per la produzione di shopper e di cancelleria, e l’ecoallene, un materiale plastico stampabile impiegato nell’edilizia e in bigiotteria.

 

Per accedere a tutti i servizi