Fase 1: Ricezione e selezione

 Dopo le operazioni di pesatura, effettuate con pesa a ponte dotata di apparecchiatura elettronica, gli autocompattatori sono inviati alla zona di ricevimento e scarico, della superficie di circa 2.500 mq, situata all'interno del capannone. Lo scarico dei rifiuti avviene sul pavimento dell'area di ricezione dove vengono verificate le corrette procedure di scarico e soprattutto la qualità del materiale scaricato.
L'area di ricezione è costituita da una platea in calcestruzzo dotata di un grigliato a pavimento per la raccolta dell'eventuale percolato che viene convogliato alla fognatura delle acque nere e successivamente inviato ad appositi impianti.
L'aria della sezione di ricezione dei rifiuti urbani viene aspirata e convogliata ai biofiltri. L'alimentazione dei rifiuti conferiti al nastro dilaceratore dei sacchi, viene effettuata con pale meccaniche a cabina stagna condizionata. Prima dell'alimentazione ai due nastri a piastre posizionati all'interno della zona di ricezione e collegati al dilaceratore dei sacchi, l'operatore provvede a una prima selezione degli eventuali rifiuti non processabili, posizionandoli in appositi container.

Per accedere a tutti i servizi