Anche i politici all'opera per ripulire le sponde

TERZO D'AQUILEIA
TERZO d'aquileia. Dopo quasi quattro ore di lavoro sono stati raccolti oltre sessanta sacchi di plastica e altri due di vetro e metallo, per un peso complessivo che sfiora i mille chili.In tanti, tra cittadini, associazioni e rappresentanti delle istituzioni, hanno partecipato alla mattinata dedicata all'ambiente organizzata dall'Associazione sportiva nautica Aussa Terzo e dal Comune di Terzo d'Aquileia con la collaborazione del Consorzio di Bonifica, dell'Agsdl e del Circolo Nautico Laguna di San Giorgio di Nogaro, della Nautica Palazzatto di Fiumicello, della Net, della Croce Verde Basso Friuli e della Federazione italiana pesca sportiva.L'amministrazione comunale e il sodalizio hanno chiamato a raccolta i volontari per pulire le sponde del fiume Aussa ricoperte in molti tratti da rifiuti di ogni genere.Dotati di guanti, ramazze, stivali e sacchi di plastica, all'operazione di pulizia hanno preso parte anche numerosi rappresentanti della giunta, capitanati dal sindaco, Michele Tibald. Non è mancata l'opposizione, con la presenza della capogruppo, Serena Tell. «Sono stati completamente ripuliti oltre quattro chilometri della riva sinistra dell'Aussa. Davvero un bel lavoro - commenta non senza soddisfazione Dino Colinassi, presidente dell'Asnat di Terzo di Aquileia -. Ringraziamo, tra i tanti partecipanti, anche la significativa rappresentanza della Nautica Palazzatto». --E. M.

Messaggero Veneto del 06/05/2019
Pagina 25, Edizione Udine