Energie rinnovabili: ci sono i finanziamenti

progetto europeo
Il Comune di Udine ha ottenuto il finanziamento per il progetto Citycircle presentato nell'ambito del programma Interreg Central Europe. Il progetto è stato elaborato da un team di dieci partner provenienti da Slovacchia, Croazia, Slovenia, Austria, Germania e Italia, rappresentata dal Comune di Udine e da dall'Agenzia per l'energia (Ape) del Fvg che lavoreranno insieme per migliorare le capacità di innovazione del sistema urbano udinese introducendo sistemi di economia circolare; di energie rinnovabili. Il progetto ha un budget di oltre 2 milioni di euro di cui 201 mila del Comune. «L'economia circolare - ha dichiarato Fontanini - è stata riconosciuta a livello europeo come elemento in grado di promuovere uno sviluppo più sostenibile ed efficiente sia in termini di utilizzo delle risorse sia di innovazione». «Si tratta - ha perseguito il sindaco - di un progetto che ha il valore aggiunto di far lavorare insieme enti istituzionali, enti di ricerca e aziende del territorio con l'obiettivo di creare un concreto beneficio per i cittadini, che potranno usufruire di una gestione più efficiente delle risorse energetiche, idriche e dei rifiuti». Il progetto intende attivare una simbiosi industriale attraverso il recupero del calore residuo e dei rifiuti coinvolgendo Cafc e Net (e i loro impianti di gestione rifiuti e di depurazione); così sarà possibile creare un processo virtuoso per cui le risorse energetiche utilizzate nei due impianti entreranno in sinergia e non saranno sprecate, ma riutilizzate per altre funzioni in un flusso combinato ed efficiente. --

Messaggero Veneto del 12/02/2019
Pagina 20, Edizione Udine