«Raccolta potenziata con nuovi strumenti»

il parere di fontanini
«È indubbiamente una bella soddisfazione - osserva il sindaco udinese Pietro Fontanini - anche se l'impegno per l'ambiente è un tema sul quale l'amministrazione vuole insistere molto. La raccolta differenziata deve necessariamente essere potenziata attraverso strumenti nuovi». L'attuale sistema misto di raccolta dei rifiuti, che unisce porta a porta con i cassonetti di prossimità, virerà probabilmente verso un porta a porta spinto. Due i vantaggi che Fontanini rileva per Udine: «I cittadini, con un piccolo impegno, potranno dare un contributo più significativo alla differenziazione dei rifiuti, quindi ad un loro riciclo e recupero. Inoltre, togliendo i cassonetti andremo presumibilmente a fermare il fenomeno del "turismo dei rifiuti" che arriva dai comuni limitrofi. Passi in avanti anche per valorizzare Net Spa e consentirgli di aumentare la propria presenza sul territorio».

Messaggero Veneto del 10/07/2018
Pagina 23, Edizione Udine