Terra e fiume diventa "Eco festa" La rassegna punta sull'ambiente

Cervignano: presentato il programma della tradizionale manifestazione che si terrà dal 25 al 27 maggio Tanti gli eventi: incontri, serate di ballo, musica dal vivo in piazza. E si chiude con il raduno delle bande
di Elisa Michellut wCERVIGNANOTerra e Fiume, uno degli eventi più attesi nella Bassa, diventa green. La novità dell'edizione 2018, dal 25 al 27 maggio, si chiama "Eco Festa". L'amministrazione comunale, con la collaborazione della Pro Loco, ha deciso di distribuire a tutti i chioschi un kit di stoviglie ecosostenibili, che saranno fornite dall'organizzazione. Sarà concordata con Net una raccolta dei rifiuti in ogni chiosco. Parte della centralissima via Mazzini, inoltre, ospiterà, sabato e domenica, la "Fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili", organizzata dall'associazione Corima. Troveranno spazio le aziende locali virtuose e attente all'ambiente e alla persona. «L'amministrazione regionale - precisa l'assessore Federica Maule - concede alle associazioni senza scopo di lucro contributi per l'organizzazione di eventi ecosostenibili e coerenti con le azioni descritte nel Programma regionale di prevenzione della produzione dei rifiuti. Quest'anno, con il prezioso impegno della Pro Loco, abbiamo voluto fare un salto di qualità». Tra le novità c'è anche il progetto "La danza sopraTtutto", che coinvolgerà 7 associazioni. Da venerdì a domenica, in piazza San Girolamo, saranno proposte serate di ballo, esibizioni e lezioni gratuite aperte a tutti. «L'idea è partita dall'associazione Gente que Sì - spiega Maule - e ha incontrato il favore delle associazioni Avenal, Danze Sportive Olimpia, Dos por Cuatro, G&S Dance Academy, Nueva Clave, Università della Terza Età, tutte accomunate dalla voglia di condividere ciò che si fa a Cervignano relativamente alla danza». Venerdì 25 maggio, alle 20, esibizione di tango argentino, danza classica e danza contemporanea e, a seguire, la milonga. Sabato, sempre alle 20, esibizione di balli caraibici e kizomba. Domenica 27 maggio, alle 19.30, esibizione di balli latino americani, liscio e balli di gruppo. Sabato e domenica ci saranno lezioni (livello base) aperte a tutti.«Nei momenti in cui non è prevista un'attività programmata - fa sapere Maule - la pista sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno muoversi al ritmo della loro musica preferita. Si è anche conclusa una raccolta di "pensieri sulla danza", che ha coinvolto gli allievi delle scuole partecipanti. Questi pensieri ci regaleranno alcuni spunti per comprendere meglio il magico mondo della danza». Non mancherà la musica dal vivo, sul palco di piazza Indipendenza, la moda, con la sfilata organizzata, venerdì, alle 20.30, in via Roma, da Vari ed Eventuali, e lo sport, domenica, dalle 9.30 alle 14, torneo di canoa polo a cura dell'Asd Cus Udine.Tra gli appuntamenti più attesi merita ricordare il raduno bandistico, domenica 27 maggio, alle 16. 30, a cura della banda mandamentale.

Messaggero Veneto del 08/05/2018
Pagina 38, Edizione Udine