Elenco TitoliStampa questo articolo
 
DOMENICA, 15 DICEMBRE 2013
 
Pagina 21 - Cronache
 
UDINE MERCATI
 
Inaugurata la piazzola ecologica
 
I rifiuti vengono pressati nei container meccanici gestiti dalla Net
 
 
 
 

Il mercato ortofrutticolo raggiunge il record della raccolta differenziata dei rifiuti. Pur avendo superato l’84%, Udine mercati si appresta a riciclare la maggior quantità di carta e plastica possibile grazia alla nuova piattaforma ecologia inaugurata, ieri, all’interno della struttura gestita dalla società partecipata dal Comune, al Partidôr. Si tratta di una struttura innovativa che prevede la raccolta di carta e plastica all’interno dei press container meccanici installati dalla Net e in grado di compattare circa 30 quintali di rifiuti. Senza contare che da oltre 60 anni, l’imprenditore Gianni Marchiol, garantisce il riuso di pallet e cassette di plastica e legno. Tutto questo mentre la società sta ultimando la costruzione delle mega celle frigorifere finanziate dalla Regione (governava la giunta Illy) con circa 4 milioni di euro. Il taglio del nastro dovrebbe essere imminente. Nel frattempo, il sindaco, Furio Honsell, il presidente, Ferdinando Milano, il suo vice, Giuseppe Pavan, e il già presidente di Udine mercati, Mario Savino, hanno fatto il punto sull’attività che nonostante la crisi economica è in crescita. Se lo scorso anno, infatti, il volume della merce movimentata sfiorava 1 milioni di quintali, tra qualche settimana registrerà un incremento del 4%. Tutto questo mentre a livello nazionale soprattutto il settore dei freschi registra un calo del 30%. «Il volume è in crescita perché la logica resta quella di fornire servizi ai 23 operatori presenti all’interno del mercato ortofrutticolo» è stato precisato, ieri, ricordando che ogni giorno qui gravitano 350 persone. Senza contare che dalle 7 alle 10 possono entrare anche i privati. Il volume d’affari raggiunge i 125 milioni di euro. (g.p.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA