Elenco TitoliStampa questo articolo
 
MERCOLEDÌ, 11 MAGGIO 2011
 
Pagina 22 - Cronache
 
Ecco Eos, la rassegna della green economy
 
Anche il Comune da oggi alla mostra sull'ecosostenibile: risparmiate 5 mila tonnellate di Co2
 
 
 
 

Pronti, via: parte il numero zero di Eos, Exposition of sustainability, idea nata nell'alveo verde del comprensorio fieristico udinese e dal fertile e collaudato contesto di Casa Moderna-Casa Biologica che hanno fornito gli input di base attorno a cui si è sviluppata l'impronta del nuovo evento del Nord Est dedicato alle eccellenze della green economy e alle esperienze maturate nei settori dell'edilizia, della mobilità e dei trasporti, del territorio e delle energie. Da oggi a sabato Udine Fiere sarà punto di riferimento per esperti, tecnici, amministratori, imprenditori, addetti ai lavori, ma anche per il grande pubblico e le nuove generazioni offrendo uno spaccato della situazione attuale e delineando gli scenari futuri su un utilizzo più corretto e consapevole delle risorse e del territorio, su quali sono i traguardi raggiunti della ricerca e dalla tecnologia per il risparmio energetico e su come e quanto siano cambiate e cambieranno cultura, formazione, informazione e comunicazione sui temi dell'energia e dell'ambiente. All'esordio della mostra-convegno Eos partecipano circa 40 aziende tra pubblico e privato e più di 170 sono i relatori impegnati in una fittissima e qualificata agenda di oltre 30 eventi tra convegni tecnici, scientifici e divulgativi che mettono in campo e a disposizione anche dell'opinione pubblica (è infatti libero anche l'accesso a tutti gli eventi in agenda, previa registrazione alla reception) le esperienze, i progetti, i risultati e le proposte delle Pubbliche amministrazioni, del mondo scientifico-universitario, delle associazioni di categoria e delle imprese. Anche il comune di Udine ha allestito uno spazio espositivo assieme alle società partecipare Amga, Saf, Net e Ssm nel quale illustrerà i risultati dell'applicazione del Piano d'azione per l'energia sostenibile con cui ha aderito al "Patto dei sindaci" e che gli ha permesso in poco più di un anno di risparmiare circa 5.308 tonnellate di anidride carbonica. Accesso libero, dunque, in Fiera dalle 9.30 e fino alle 18 anche se l'apertura di Eos è prevista alle ore 14,30 in sala convegni con i saluti del presidente di Udine e Gorizia Fiere Luisa De Marco, del sindaco Furio Honsell, dell'assessore provinciale all'Energia Stefano Teghil, del presidente della Camera di Commercio Giovanni Da Pozzo e dell'assessore regionale alle infrastrutture, Riccardo Riccardi. Seguirà il convegno organizzato da Confindustria e Ance Udine dal titolo "Il connubio pubblico privato nella sostenibilità energetica. il ruolo dei costruttori edili e dell'amministrazione regionale".