Elenco TitoliStampa questo articolo
 
MERCOLEDÌ, 30 MARZO 2011
 
Pagina 17 - Cronache
 
Carta, scatta il maxi piano per il riciclo
 
Net e Csr promuovono l'iniziativa in 36 comuni della provincia: "attivisti" saranno gli studenti
 
 
 
 

di Alessandra Ceschia Si intitola "La carta è preziosa. Parola di albero". É la campagna di comunicazione ambientale che da aprile coinvolgerà 280 mila persone fra Udine e 36 Comuni della provincia con campagne di informazione nelle scuole, nelle piazze e nei centri commerciali. L'iniziativa, la prima promossa da Net Spa e Csr Bassa dopo la fusione, con il sostegno di Tetra Pak, è stata presentata ieri. «Cercheremo di entrare in tutte le case e nelle scuole - ha annunciato il presidente del Csr Bassa Friulana spa Elio di Giusto -. In vista del traguardo di fusione - ha proseguito - le due società hanno deciso di far confluire insieme nell'iniziativa le proprie energie, così il progetto potrà approdare anche alla città di Udine oltre che a Tarvisio e Pontebba, entrati a far parte del Csr». Scopo della campagna è incentivare le buone pratiche di raccolta dei materiali cartacei, in primis dei contenitori di bevande e alimenti in poliaccoppiato a base cellulosica e i piccoli rifiuti cartacei che spesso finiscono nell'indifferenziata. «Recuperare la carta è un modo per migliorare l'ambiente - ha commentato la presidente di Net Spa Vilma Longo - dobbiamo ricordarlo a noi stessi e agli utenti, educando i nostri figli al rispetto dell'ambiente: l'uso di strumenti informativi sarà utile in questo senso». É stato l'assessore alla qualità della città Lorenzo Croattini a illustrare gli importanti risultati già raggiunti dal Comune di Udine dove «nel 2010 - ha spiegato - sono state raccolte 8.955 tonnellate di carta, pari a 90 chilogrammi per abitante, va detto che i valori della raccolta si sono attestati su 63 kg per abitante nella provincia di Udine, 49 in quella di Pordenone e 34 in quella di Trieste. Si tratta di numeri - ha commentato - che egli ultimi anni sono saliti, passando da 8.298 a 8.600 a 8.955 tonnellate in un triennio». «I dati - gli ha fatto eco l'assessore provinciale Enio De Corte - evidenziano un costante incremento, nella provincia di Udine, delle percentuali della raccolta differenziata passate, dal 2007 al 2009, dal 37% al 55%. L'obiettivo del 65% da raggiungere entro il 2012, come indicato dalla normativa, è dunque raggiungibile, e iniziative come questa rappresentano un'importante spinta in questa direzione». Via libera dunque alla missione che si snoderà nella distribuzione capillare di pieghevoli informativi nelle famiglie, l'affissione di manifesti e locandine nei comuni del territorio, la veicolazione di informazioni sulla rete. Testimonial saranno i "green kids", una squadra di ragazzini che entrerà nelle scuole per fare informazione.