Progetto "ReCap - Recuperiamo insieme le capsule di plastica"

Dal 1° dicembre inizia la fase di sperimentazione per la differenziazione e successivo trattamento delle capsule in plastica del caffè prodotte nel Comune di Udine.
Net S.p.A., Regione FVG, i produttori di caffè illycaffè e Nestlé, i gestori dei rifiuti urbani AcegasApsAmpa S.p.A. e A&T 2000 S.p.A., avviano il progetto pilota di recupero delle capsule esauste di caffè denominato ReCap.

Net S.p.A., Regione FVG, i produttori di caffè illycaffè e Nestlé, i gestori dei rifiuti urbani AcegasApsAmpa S.p.A. e A&T 2000 S.p.A., avviano il progetto pilota di recupero delle capsule esauste di caffè denominato ReCap. A livello europeo, si tratta del primo progetto di economia circolare nel campo delle capsule di plastica che coinvolge due grandi aziende e marchi di caffè (Nescafé Dolce Gusto e illycaffè) e i gestori dei rifiuti per il riutilizzo delle capsule di caffè esauste.

La prima fase sperimentale di ReCap - acronimo di REcuperiamo insieme le CAPsule di plastica – prenderà il via il 1° dicembre per un periodo di tre mesi, coinvolgendo, tra i comuni soci di Net S.p.A., il solo Comune di Udine ed i suoi cittadini/utenti.
 
Ecco tutte le istruzioni:
  

 
 

Per ulteriori approfondimenti visita il portale Eco FVG nell'apposita sezione!

 

Qui sotto invece una piccola e pratica sezione FAQ per risolvere ogni dubbio!

  • Cosa succede se per sbaglio inserisco altri oggetti nel sacchetto? Il sacchetto è dedicato alla sola raccolta delle capsule in plastica. Solo quel materiale va conferito. In questo chiediamo una piccola attenzione agli utenti, che comunque sono già abituati a conferire i rifiuti in modo differenziato.
  • Posso inserire nel sacchetto solo le capsule di marca illy e Nestlè? Assolutamente no, possono essere differenziate e raccolte le capsule in plastica di tutte le marche presenti in commercio.
  • Nell’ottica dell’economia circolare, quale sarà il fine vita delle capsule riciclate? Con il riciclo delle capsule potranno essere generati altri altri prodotti e imballaggi, evitando o limitando l’utilizzo di plastica vergine, mentre con la frazione organica dei fondi di caffè potrà essere prodotto compost oppure biometano. Si stanno studiando utilizzi alternativi della componente organica per usi in cosmesi. Il progetto pilota è funzionale alla valutazione dell’effettiva riciclabilità dei materiali e dei loro possibili usi.
  • Che garanzie ho che le capsule in plastica vengano riciclate? Ci sarà un controllo sull’operato delle aziende addette al recupero/riciclo? Viene appositamente realizzata una linea temporanea e dedicata al recupero delle capsule di caffè esauste in plastica presso un impianto già esistente. L’impianto sarà “sperimentale” e quindi oggetto di valutazioni e studi per capire se è possibile realizzare un impianto su scala industriale appositamente dedicato.
  • Ho un locale/bar e utilizzo le capsule in plastica, posso conferirle per il recupero? Per il momento no, perché si stratta di una fase sperimentale limitata a pochi quantitativi.
  • E' obbligatorio usare il sacchetto che fornite con il progetto ReCap o posso utilizzare anche uno qualunque? Possono essere usati anche altri sacchi/sacchetti purchè conferiti ben chiusi al centro di raccolta.

 

Per accedere a tutti i servizi