NET: nel futuro da oggi.

Tra gli obiettivi generali di Net non c’è soltanto la cura ed il trattamento del rifiuto, ma anche il suo riutilizzo e le conseguenti enormi potenzialità che ne derivano. Potenzialità che l’azienda vuole sprigionare per restare al passo con i tempi ed anticiparli grazie all’investimento continuo in persone, mezzi e nuove tecnologie.

I risultati già eccellenti e confermati dai numeri che seguono devono essere uno stimolo per migliorare, renderci ancora più efficienti, innovativi e non dimenticarci che al centro c’è e ci sarà sempre il cittadino. A conferma dell’elevato know-how aziendale raggiunto, anche nel 2018 (e prosegue nel 2019) l'azione di Net si è confermata tra quelle più virtuose nel panorama nazionale: dalle analisi industriali effettuate dal centro studi Net si evince che il costo medio di raccolta e trattamento del rifiuto solido urbano applicato da Net ai comuni soci, pari a 0,199 €/kg, risulta del 45% inferiore rispetto alla quello medio nazionale che si attesta a 0,362 €/kg (fonte: Rapporto ISPRA 2018).

Per un futuro migliore bisogna eccellere nel presente. Noi ci siamo. Noi siamo Net. 
Non ci accontentiamo del presente dunque, vogliamo anticipare, prevedere e guidare anche il futuro. 
 
Per questo, e siamo tra i primi in Italia a farlo, stiamo avviando un nuovo ed importante progetto denominato SMART WASTE MANAGEMENT SYSTEM WITH BLOCKCHAIN, un sistema virtuoso di economia circolare connesso alla raccolta differenziata per raggiungere i seguenti ambizioni obiettivi:
  • Abilitazione di un Distributed Ledger configurato su principi di valuta complementare di utilità;
  • Attivazione di un soggetto giuridico per finanziare, promuovere e gestire le policy di sistema;
  • Promuovere la cultura ecologica favorendo il miglioramento continuo del territorio;
  • Elevare il livello di sicurezza e il tracciamento delle transazioni anche aifini GDPR;
  • Utilizzare la tecnologia blockchain per "veicolare" la "valuta complementare di utilità" al fine di utilizzarla in FVG per accedere a beni e servizi "reali" messi a disposizione e o scambiati nel circuito "virtuoso" degli "utenti";
  • Attivare la "stanza di compensazione" distribuita; 
  • Attivare un "modello virtuoso e trasparente", premiando gli "utenti" con una "valuta complementare di utilità ";
 
Smart waste management based on blockchain
Un nuovo sistema virtuoso,  innovativo e sostenibile per l’erogazione dei servizi.
 
 
 
   
“Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni”.
Net S.p.A. non è più solo raccolta e trattamento dei rifiuti urbani, ma è anche ricerca, sviluppo, innovazione. L’integrazione di questi fattori, la circular economy, mobilità sostenibile e simbiosi industrial urbana, generata dagli importanti investimenti apportati e che apporterà Net sul proprio comparto impiantistico completerà e concretizzerà il concreto l’ambizioso progetto denominato WASTE-TO-BIOREFINERY.
L’innovativo digestore anaerobico di Udine: Il nuovo impianto – oggi in fase di realizzazione – sarà il tassello fondamentale dell’integrazione tra circular economy, mobilità sostenibile e simbiosi industriale e urbana.
 
Il digestore è pensato anche per contenere in maniera significativa il suo impatto ambientale mediante:
  • riqualificazione e valorizzazione logistica e ambientale del patrimonio infrastrutturale e impiantistico di Udine;
  • contenimento odori mediante mantenimento in depressione dei locali costituenti l’impianto e trattamento delle arie aspirate mediante un complesso scrubber + biofiltro;
  • trattamento avanzato degli effluenti liquidi di processo che avranno, in uscita dall’impianto, caratteristiche compatibili con i limiti di scarico in corpo idrico superficiale;
  • conversione a bi-fuel (biometano-gasolio) di 50 automezzi di Net per ridurre le emissioni durante l’attività di raccolta dei rifiuti.
  
 
 Il digestore produrrà:
  • Biometano per autotrazione (circa il 10% di quello attualmente utilizzato in FVG per autotrazione);
  • Energia elettrica e termica anche da veicolare nel territorio;
  • produzione di compost di qualità per agricoltura e biocarbone (in prospettiva).
 Per ulteriori dettagli: www.bionet.ud.it/
 
 
 
 Smart land, circular economy, clean energy for all. Le sfide di Net del presente, per il nostro futuro.

Net è la capacità di guardare in modo nuovo, le cose ed i gesti di tutti i giorni.

Net è rompere la catena dell’estrazione, della produzione e dello smaltimento.

Net è trasformare i rifiuti di ieri, in prodotti ed energie pulite per il domani.

 
 
 

 

Per accedere a tutti i servizi