UDINE: da lunedì 17 agosto si potrà richiedere l'assegnazione delle compostiere da giardino

L’Amministrazione Comunale di Udine ha acquistato n. 300 kit comprendenti compostiera, contenitore sotto-lavello, attivatore biologico, aeratore, da affidare in comodato d’uso alle utenze domestiche (registrate TARI nel Comune di Udine) residenti sul territorio comunale, che non sono già in possesso di un compostatore e/o che usufruiscono delle relative riduzioni della TARI e che si impegneranno ad effettuare correttamente tale pratica. Per ulteriori dettagli si rimanda al bando pubblicato sul sito del Comune, approvato con determinazione dirigenziale n. 1020 del 10 agosto 2020.

L’assegnazione in comodato d’uso gratuito delle compostiere sarà effettuata presso la nostra sede operativa in via Gonars 40, a partire da lunedì 17 agosto 2020 con il seguente orario di apertura al pubblico:
  • da lunedì a venerdi - dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.15 alle 15.15. 

La distribuzione verrà effettuata in ordine cronologico di presentazione ino ad esaurimento delle scorte.
Prima di procedere alla consegna del biocompostatore e dei relativi accessori, i nostri operatori verificheranno il possesso dei requisiti con particolare riferimento all’iscrizione a ruolo in Comune di Udine per la TARI e al possesso o meno di un biocompostatore. Contestualmente il richiedente è tenuto, prima del ritiro, a firmare apposito “contratto di comodato” contenente le condizioni per l’utilizzo.
 
Si ricorda che l’utilizzo del biocompostatore comporta la possibilità di usufruire di una riduzione del 20% sulla parte variabile della tariffa rifiuti (art 26 del vigente Regolamento Comunale).
 
 
 
L'autocompostaggio è una procedura utilizzata per gestire in proprio la frazione organica presente nei rifiuti urbani prodotti in ambiente domestico (di origine prevalentemente alimentare).
L'autocompostaggio è un processo naturale che trasforma gli scarti vegetali e la frazione umida dei rifiuti in compost, da utilizzare come ammendante per l’agricoltura e/o l'orto e/o il giardino. La diffusione dell'autocompostaggio permette di ridurre in modo significativo peso e volume dei rifiuti solidi urbani.
 
I rifiuti che si possono compostare sono:
  • scarti di cucina, quali avanzi di frutta,verdura, fondi del caffè, gusci d'uovo.
  • scarti della manutenzione delle aree verdi domestiche, come ad esempio fogliame, fiori, sfalci erbosi, ramaglie di potatura.

Per accedere a tutti i servizi